1° MAGGIO

L’art.1 Costituzione statuisce cha la nostra Repubblica è fondata sul lavoro. Il lavoro è dignità, libertà. Un diritto sociale. Rimuove le disuguaglianze.  Ma non si può morire di lavoro. Torna prepotentemente il tema della sicurezza sul lavoro. Un flagello che deve essere debellato. Un Paese civile non può tollerare  per troppo tempo ancora  questa mattanza.  …

RADIO LOMBARDIA INTERVISTA LUIGI FERRO PRESIDENTE NAZIONALE DI SOCIALISMO XXI

Tutti coloro i quali ritengono che il socialismo sia tuttora una risposta necessaria ed attuale, ai Circoli, alle Associazioni, a coloro che si sentono socialisti, ad altre esperienze del Movimento Operaio, alle Fondazioni di area socialista, al Partito Socialista Italiano, all’ecologismo, al mondo del civismo affinché si rendano disponibili ad un confronto aperto ed inclusivo, …

LE VARIAZIONI ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE APPROVATE DALLA 1° COMMISSIONE PERMANENTE

Premessa Faccio seguito al mio articolo apparso su questo sito il 15 gennaio sulla PROPOSTA DI RIFORMA COSTITUZIONALE per aggiornarvi sulla relazione della 1°commissione permanente affari costituzionali che ha approvato la nuova versione della riforma proposta dal governo Meloni. Questa riforma andrà certamente a referendum perché non raggiungerà i 2/3 dei voti di entrambe le …

L’ ITINERARIO COSTITUZIONALE: 25 APRILE, 1° MAGGIO, 2 GIUGNO

di Franco Astengo | Abbiamo appena ricordato il 25 aprile e abbiamo davanti a noi le date -simbolo di quello che potremmo definire “l’itinerario costituzionale”: 1° maggio Festa dei lavoratori, 2 giugno il giorno della Repubblica.Un filo rosso tiene assieme il 25 aprile, il 1° maggio, il 2 giugno, date collegate dall’espressione del valore comune …

LA “RESISTENZA LUNGA” DEI FOGGIANI

di Teresa Maria Rauzino | Sul blog dell’ ANPI provinciale da tre anni è on line il materiale riguardante tremila partigiani e antifascisti di Capitanata. La provincia di Foggia dette il maggior numero di combattenti alla lotta di Liberazione contro il nazifascismo. Molti partigiani erano emigrati al Nord. La Resistenza è stata combattuta nelle regioni …

25 APRILE e 1° MAGGIO: VALORI SU CUI COSTRUIRE GLI STATI UNITI D’EUROPA E UN MONDO MIGLIORE

di Daniele Delbene | …Ma facciano attenzione i giovani leaders politici! 25 Aprile e 1° Maggio rappresentano i valori ed i pilastri su cui costruire gli Stati Uniti d’Europa e un mondo migliore. Giustizia sociale e libertà sono un binomio indissolubile per consentire all’umanità di emanciparsi, di realizzarsi e di vivere in pace (per non …

ELEZIONI AMMINISTRATIVE PRATO – MONTEMURLO

La partecipazione dell’Associazione di Socialismo XXI alle prossime elezioni amministrative, a Prato e a Montemurlo, non è solo una competizione politica, ma anche un modo di lavorare insieme ad altri gruppi politici della sinistra, al fine di comprendere quanta possibilità abbia il socialismo a ricostruire una sinistra nel nostro Paese, viste le oggettive difficoltà attraversate …

ELEZIONI EUROPEE: CHE FARE?

Elezioni europee, la domanda nasce spontanea: che fare?Chiediamoci nel frattempo che cosa sia rimasto di quello che fu il Manifesto di Ventotene, alla luce dei fatti di oggi, tanto in Europa quanto in Italia.Sarebbe il caso anche di interrogarci rispetto a dove possa essere finita quell’idea europeista unitaria per cui si spesero Rossi, Colorni e …

CENSURATO DA “TELEMELONI” IL MONOLOGO SUL 25 APRILE DI ANTONIO SCURATI

Ecco il testo integrale del monologo di Antonio Scurati, incentrato sul tema del 25 aprile, che lo scrittore avrebbe dovuto leggere durante la trasmissione “Che sarà” su Rai3. Intervento che è stato invece annullato. Il testo è stato pubblicato da Repubblica.it “Giacomo Matteotti fu assassinato da sicari fascisti il 10 di giugno del 1924. Lo …

RAFFAELE CADORNA IL GENERALE DEI PARTIGIANI

I CADORNA NELLA STORIA PATRIA Raffaele Alessandro Cadorna (Milano, 9 febbraio 1815 – Torino, 6 febbraio 1897) è stato un generale e politico italiano. Fu al servizio prima del Regno di Sardegna e poi del Regno d’Italia Il figlio Luigi Cadorna (Pallanza, 4 settembre 1850 – Bordighera, 21 dicembre 1928) fu capo di stato maggiore del Regio Esercito nel corso della prima guerra mondiale. Noto per la disfatta di Caporetto, ma non …