Ha avuto tra i suoi direttori lo scrittore Ignazio Silone e il sindacalista Ezio Canonica.
Parliamo de L’Avvenire dei Lavoratori, la più vecchia testata socialista del movimento operaio, in lingua italiana, tuttora esistente. Il settimanale svizzero esce infatti ininterrottamente dal 1897, cioè da 120 anni.
Per ripercorrere alcune tappe salienti della storia del giornale abbiamo interpellato il suo ex condirettore Felice Besostri.

Raniero Fratini

Fonte: rsi.ch

E' un progetto che nasce con l’intento “ambizioso” di far conoscere la storia del socialismo italiano (non solo) dei suoi protagonisti noti e meno noti alle nuove generazioni. Facciamo comunicazione politica e storica, ci piace molto il web e sappiamo come fare emergere un fatto, una storia, nel grande mare della rete.