XLIV Congresso – Rimini 31 marzo – 5 aprile 1987

Nel 1985 il PSI rimuove la falce, il martello, il sole e il libro dal proprio simbolo per rimarcare la sua intenzione di costruire una sinistra alternativa e profondamente riformista guidata dal PSI e non più egemonizzata dal PCI. Il 5 aprile 1987 Bettino Craxi chiude a Rimini il XLIV Congresso del Partito Socialista Italiano, che si era aperto il 31 marzo; Craxi viene riconfermato segretario. Alle elezioni politiche che si terranno in quel 1987, il Psi otterrà il 14,3%, massimo storico per che sarà superato solo due anni dopo alle elezioni europee. Il PSI però resta ancora lontano dal PCI, il quale ottiene il 26,6% dei voti.

 

«Avanti! 29-30 marzo – 5-6 aprile 1987»

Avanti! 29-30 marzo 1987

Manifesto Commemorativo

Avanti! 5-6 aprile 1987